venerdì 11 settembre 2015

Cagiduc evo










6 commenti:

  1. Il mio commento è:
    "è possibile avere un commento su questa realizzazione?"

    RispondiElimina
  2. Certo,
    rispetto alla prima versione raccontata qui:

    http://superpantah.blogspot.it/2008/11/une-ss-trs-spciale.html

    é cambiato solo il colore, le ruote ed il carter alternatore.
    Le ruote sono inglesi Astralite, in alluminio con mozzi in magnesio. Ha fatto da motolaboratorio per testare il carter SPH sul motore grosso, ed il bianco, che fin dall'inizio non doveva essere definitivo, mi aveva annoiato.

    RispondiElimina
  3. Sempre più bella questa moto!
    Ciao
    Filippo

    RispondiElimina
  4. Sauro le Astralite mi sono sempre piaciute e le vorrei per il mio TT1....
    Cmq il tuo SS più invecchia e più è bello, sarà la terra dei vini migliori d'Italia?
    Complimenti

    RispondiElimina
  5. Alessandro, se ti interessano sappi che le stanno costruendo di nuovo... Nuove.
    http://www.rennstar.com
    Su una TT1 come la tua ci starebbero benissimo.

    RispondiElimina