mercoledì 4 giugno 2014

E' stato un onore...


No, mi dispiace, non ce la faccio. Volevo scrivere qualcosa di sensato, ma proprio non mi viene niente che non mi sembri stupido o inutile da scrivere.
Da scrivere c'è solo che Marc Poels se n'è andato ieri con la sua ST4 gialla mentre tornava a casa dalla Coupe Moto Legende a Digione, pare tirato giù dal solito automobilista distratto che poi giusto per non farsi mancare niente ha lasciato lui sull'asfalto e la propria macchina sul posto per darsi alla macchia a piedi. Sembra lo stiano ancora cercando.

Il più grosso rimpianto che ho è quello di esser stato lo scorso anno a Bruxelles e non averlo chiamato per una birra insieme solo per il mio stupido timore di disturbare. Lui che invece aveva un sorriso, una battuta e un attimo per tutti, sempre.

Era un grande, Marc...

4 commenti:

  1. Ricordo di averlo conosciuto "virtualmente" ai tempi del desmoblog e di aver apprezzato l'enorme competenza e passione. Ricordo che quando gli scrissi (sempre sul blog) che in Belgio avevo visto poche Ducati mi rispose che se fossi tornato mi avrebbe portato lui nei posti giusti. per vederne un po'. Max rispetto Marc, niente altro da dire. giuseppe

    RispondiElimina
  2. Ci ho parlato qualche volta qui, su questo blog.. ho avuto il piacere di apprezzare la sua grandissima competenza. Non lo conoscevo se non cosi', ma mi dispiace enormemente ... Non ci sono parole :(

    RispondiElimina
  3. Mi unisco anch'io nel salutare un ducatista e (anche se non l'ho conosciuto ma "soltanto" letto) una persona straordinaria.

    RispondiElimina