venerdì 8 febbraio 2013

TRISTEZZA A PALATE...





Domenica mattina scorsa Sauro è venuto da me per fare qualche foto alla Mito da mandare alla FMI per chiedere l'iscrizione al Registro Moto Storiche.
Stasera me le sono trovate in posta, e l'unica considerazione che ho potuto fare è proprio che lei è "storica", bella come poche altre moto nella sua sconcertante semplicità, oggi esattamente come nel 1990 quando è uscita dalla fabbrica; io invece... lasciamo perdere. :-)

Quella nell'ultima foto è proprio una scena patetica, non vi pare? :-)))

6 commenti:

  1. Dopo lunga riflessione, e dopo aver già parzialmente commentato di persona, esprimo un parare sul post. Il parere è il seguente:
    Contrariamente a quello che dici te, quella di mettere il culo sulla Mito è una delle azioni meno tristi che ti ho visto fare di recente. E lo dico facendo il paragone con azioni tipo: Comprare e indossare un casco di colore completamente bianco, comprare e indossare calzini elettroriscaldati, comprare e attaccare filetti di colore orrendo sui cerchi di una moto di colore orrendo, mettere la protezione per la leva del cambio sulla scarpa, cercare e puntualmente trovare scuse non plausibili per tenere ferma la ducati ecc.
    Il tutto tenendo presente che tanto la data di nascita e la chioma ormai quelle sono.

    RispondiElimina
  2. Allora. T'arispondo.

    1: il mio ultimo casco non è semplicemente un casco bianco, ma trattasi della replica di quello di un noto pilota toscano, e lo sai bene. C'è chi compra il casco replica di Valentino Rossi, chi quello di Masahiro Shimizu, e chi compra il replica Collini. Sarò padrone di fare il tifo per chi mi pare? :-)

    2: i calzini con la scossa tengono caldi i piedi d'inverno. Se poi loro siano tristi non lo so: domani glielo chiedo.

    3: i filetti ble sulla moto fanno parecchio resing, se non lo sai sallo. E poi te sai una sega di colori belli o colori brutti...

    4: ciò le scarpine scamosciatine delicatine, mi si sciupano. Mi pare giustificazione più che sufficiente per il proteggiscarpa. :-)

    5: te invece sei quello che con l'SP3 ci va a fare la spesa tutte le sere, sì... :-)))

    RispondiElimina
  3. che bella la Mito , complimenti Enrico si vede che ci hai lavorato e gli hai sempre fatto una buona manutenzione , non pensi che adesso hai bisogno tu di un po di manutenzione ??
    detto da uno un po più spelacchiato di te. ahhahahaha - hihhihihihi

    RispondiElimina
  4. Superpantah hai dimenticato le gatte morte hahaah

    RispondiElimina
  5. Nooooo, i gatti morti piacciono anche a me.

    RispondiElimina
  6. Donato, in effetti un tagliando servirebbe anche a me, sì... :-)
    E una ripassata dal carrozziere, magari!

    La Mito invece dalle foto sembra quello che non è, purtroppo. Sauro dice che non è poi male e forse ha anche ragione, ma in effetti la carrozzeria è un po'sciupacchiata e mi piacerebbe darle una rinfrescatina...
    Per il resto il motore funziona benissimo, il mono posteriore è stato sostituito con quello delle Mito da trofeo... forse c'è bisogno di una revisione della forcella ma (forse!) me ne renderò conto solo andandoci in giro. Vanno cambiate le gomme e i vecchi tubi freno, le pasticche... e poco altro.

    Prometto che questa primavera la porto a fare un giro, e mi metto anche la tuta di pelle d'epoca che tanto ci entro ancora! :-)

    RispondiElimina