mercoledì 15 febbraio 2012

651 Desmo3

Credo sarebbe stato un bel motore, con un'incremento di prestazioni notevole e la semplicità costruttiva e l'affidabilità dei monoalbero raffreddati ad aria.

2 commenti:

  1. Già, ma hanno prepensionato anche il motore della ST3 che male non andava,almeno da quanto emergeva dai test di Mototecnica.
    Boh, a volte le scelte commerciali prevalgono su tutto, anche su motori che meriterebbero un approfondimento prima di essere messi in naftalina senza tanti ripensamenti.

    RispondiElimina
  2. Io una ST3 andai vicino a comprarla, la provai e mi piacque tantissimo, e considera che guidavo abitualmente una ST4 che in quanto a motore non aveva molte carenze.
    Io trovai una cavalleria da non far rimpiangere il 4 valvole ed una coppia e fluidità secondo me superiori anche all'ST4S (provato anche quello).
    Quindi secondo me Mengoli con il desmo3 ha fatto un gran bel lavoro.
    Probabilmente avranno fatto una valutazione di costi, ed appurato che il vantaggio era solo per il cliente...
    Teniamo conto che i 4 valvole hanno si più componenti, ma le teste sono ricavate dalla stessa fusione, quindi c'è un risparmio in attrezzature notevole.
    Invece a me piaceva proprio per la semplicità del monoalbero e per l'affidabilità che ha sempre avuto la distribuzione a cinghia in questa applicazione.

    RispondiElimina