venerdì 11 novembre 2011

QUEL CHE NON AMMAZZA INGRASSA




Sarò monotono, sarò ripetitivo, sarò perfino palloso nel postare foto sempre uguali, ma di questi giorni il Chianti è di una bellezza che non si riesce a raccontare. E poi ho scoperto che non mettersi ogni giorno a cazzeggiare davanti al computer aspettando l'ora di tornare al lavoro regala un bel po'di benessere, soprattutto se quel tempo lo si impiega trottando su strade in mezzo a boschi e vigneti. Ho cominciato la settimana sull'orlo della crisi di nervi, ho fatto un paio di giretti nelle pause pranzo prolungate che mi capitano il mercoledi e il venerdi... e sono un altro. O forse sono solo lo stesso che s'è ricordato che questo inutile e pericolosissimo òbbi rischia meno di ammazzarmi che di ricordarmi che sono ancora vivo...

Buona strada a tutti: fuori c'è il mondo!

5 commenti:

  1. Beato te. Quanto vorrei essere in Toscana, in moto, sotto il sole in questi giorni. Divertiti!

    RispondiElimina
  2. la murgia è meglio ma meglio avere una moto vera nel caso... prrrrrrrrrrr ;-))

    RispondiElimina
  3. Antonio, occhio che qui si scatena una contesa geografica non da poco! Di questo passo toccherebbe organizzare una competizione moto/gastronomica Puglia contro Toscana su due specialità: cronoscalata e chilomangiata...

    Sulla prima ce la giochiamo, sulla seconda (chiedi a Sauro per conferma) non hai storia né in casa é tanto meno in trasferta! :-))))

    RispondiElimina
  4. una gara tipo torneo - trofeo tra blogger motociclisti...?? che ideona... sarebbe eccezzionale

    RispondiElimina