mercoledì 9 novembre 2011

BIANCO, ROSSO E TANTO GIALLO





E poi anche verde, tanto verde, il maledetto bianco del cielo che m'ha bucato tutte le foto in controluce, e il primo marrone. Insieme al primo fresco che ancora non si può chiamare freddo nonostante sia novembre inoltrato. Sarà che la Chiantigiana è una poesia dal primo gennaio al 31 dicembre anche a farla a mezzanotte in carrettella, sarà che questa moto me la godo di più se la uso una volta ogni tanto e ogni volta mi torna in mente quanto è bella da guidare oltre che da guardare, sarà che non andavo in moto da quasi due settimane, sarà che ultimamente son giorni un po'di merda... ma... cazzo che giornata spettacolare!

E' in momenti come questi che ci si accorge del bello delle cose normali...

1 commento: