giovedì 28 luglio 2011

panTIG




L'uomo mascherato è Furio Federiconi (un supereroe di quelli veri), al lavoro con la sua saldatrice TIG su un telaio del nostro amico Alessandro.
L'idea era quella di montare un motore con i carter senza cuscinetti o bronzine per il forcellone (in questo caso un motore Paso preparato da Ezio Piceni), in un telaio Pantah usando il forcellone di un' Indiana.
Problema di non facile soluzione, ma che come vediamo ha trovato via d'uscita con una brillante idea di Alessandro e magistrale realizazione da parte di Furio.
In pratica ha aggiunto una piccola struttura laterale du supporto al perno, in stile 916, dove a differenza di come accade di solito il perno è solidale al telaio ed al motore, ed i cuscinetti sono stati installati nel forcellone.
Inoltre come si intravede dalle foto, il forcellone sta subendo una metamorfosi in cantilever tramite un traliccio in acciaio imbullonato.
Prossimamente le ulteriori evoluzioni.

2 commenti:

  1. NJ quando vidi un paio d'anni fa quel telaio nel bagagliaio della tua macchina sapevo che sarebbe stato lì a decantare solo il tempo necessario perchè tu decidessi come trasformarlo! Grande! E complimenti a Furio per le saldature!

    RispondiElimina
  2. ....ho già in mente una ulteriore modifica per farci passare uno scarico che ho in cantina ;-)

    RispondiElimina