lunedì 29 marzo 2010

Armata Pantahleone: prove a magione

ultime prove in pista prima della gara di Adria
una mattinata a Magiore era perfetta per provare tutte le modifiche fatte da sauro, tipo nuove cammes, nuova pompa freni, nuovi passaggi dell'olio, ecc. ecc., e le modifiche apportate da me, nuovi tappi in alluminio anodizzato fussia per i cerchi, le nuove manopole,m e il nuovo cronometro comprato su ebay a 1,50neuri, compreso la spedizione.
Sauro è il primo a scendere in pista, io al muretto box a prendre i tempi. I primi giri sono lenti, 4/5 giri sul ritmo di 1&36 (un minuto e trentasei secondi), lentissimi ma non preoccupanti dato l'incognita gomme haidenau nuove e mai provate e gli assetti completamente rifatti. I restanti 5 giri per un totale di dieci sauro viaggia sempre sugli stessi tempi, a questo punto decisamente troppo lenti. Rientra al "motorhome" decisamente preoccupato perche la moto ha un eccessivo sovrasterzo, e nei due curvoni veloci la moto balla troppo sull'anteriore e la passa a me nella speranza che possa capire che cosa non va nella moto.
Prima di cambiarmi provo la moto nel piazzale per un paio di giri, torno al motorhome con le idee chiare; la soluzione è chiara, una martellata sul serbatoio e un bel rigo di cacciavite sulla carena e la moto è pronta.
Mi cambio e entro in pista, la moto mi sembra perfetta, le modifiche da me apportate sono quelle giuste. Faccio dieci giri sull' 1&30, ancora lontanucci dall' 1&27/1&25 ma mi accontento, dopotutto sono prove per vedere il comportamento globale della moto, e poi sono portatore sano di famiglia a carico e mutuo casa.
Rientro e passo la moto a Sauro, dicendogli di provarla ora che mi sembra perfetta.
Per sicurezza, data la differenza di peso, gli rendo un altra martellata sul serbatoio.
Fin dai primi giri si nota la differenza e la bontà delle modifiche con sauro che gira tranquillo tranquillo su l'1&30 costante con puntatine sull'1&29 per una quindicina di minuti, fino a quando uno con una motaccia, un ducati super 8 (ah no quello era un vecchio formato per nastri audio/video), o un ducati 21/09/68 (no, nenche, questa è la mia data di nascita), vabbe, fino a quando una con un ducati di merda (uno di quelli nuovi) cade e la pista viene svuotata per fare entrare il trottore per il recupero moto, gia visto in un vecchio post del Armata Pantahleone, vero Sauro!!??!!
Al motorhome sauro è contentissimo, la moto è perfetta e non vede l'ora di rientrare dentro per iniziare a tirare, mentre io ero gia pronto per rimodificare l'assetto, ma sauro mi ferma perchè a forza di modifiche il serbatoio perde di capacità.
La piosta riapre e sauro si prepara a rientrare, io e luna (ebbene si c'era anco la compagna dio sauro con noi a fare il tifo) saliamo sul tetto dei box per vedere meglio la pista.
Da li vedo SuperPantah che affronta la prima curva con rabbia e determinazione come il falco sulla preda, alla seconda curva buca due R1 con precisione e destrezza, come una mangusta mentre attacca il cobra, lo perdo un attimo di vista e poi lo vedo comparire sul rettilineo principale come una pantegana ferma su un sasso a prendere il sole. é successo qualcosa alla moto, e la conferma mi viene dal rumore di concerto heavy metal (più metal che heavy) che viene dal cilindro superiore. Vabbe prove finite, ricarichiamo tutto furgone (basta chiamarlo motorhome), e con un coltello piantato sul fianco convinco beppeinmoto, in arte enrico (si c'era anco lui ma è arrivato dopo) a pagarci un caffe. Un paio di chiacchere, il caffè "gentilmente offerto" da beppe e via verso il garage per scoprire che cosa ha la Pina.
Un ora di viaggio tra supposizioni e eleco di quante motone ipergommate infilate curva dopo curva ci porta davanti al garage, dove nel tempo record di "da 0 a 100 4secondi &3" scarichiamo il furgone, portiamo la Pina dentro e la schiccoliamo, per arrivare a vedere che il concerto metal era dovuto alla rottura del fermo dello spinotto del pistone. Risultato: pistone rotto, cilindro andato ma recuperabile, testa da curare.
Oggi, lunedi mattina, grazie al mio forbitissimo inglese, invece di abbattere alberi, il mio abituale lavoro, rimango incollato al telefono per cercare ofcorse (di corsa) una coppia di pistoni. Contatto i maggiori fornitori mondiali di pezzi di ricambio compreso la monsanto e la bayer che come ben sappiamo, loro producono di tutto, dalle bombe atomiche al cancro.Propio quest'ultime due multinazionali, gentilissime, mi hanno risposto che i loro magazzini sono momentaneamente sprovvisti degli oggetti da me richiesti e che attualmente stanno preparando la parziale estinzione del genere umano per il 2012 e che non devo rompere le balle.
Alla fine ho trovato chi, forse, ci fa avere i pistoni in tempo per rimontare la Pina, ma vi diro il nome della ditta dopo che saranno arrivati i pistoni

Per ultimo volevo ringraziare Mirko; chi è mirko direte voi, ed è la solita frase che rivolgevo e rivolgo tutt'ora io a sauro. Comunque mirko è "MSOB83", e lo ringrazio perchè di sua spontanea volonta (senza costrizione da parte mia) ci ha donato una batteria nuova e avanza tempo verrà a dare un occhiata all'impianto elettrico della Pina, perchè secondo lui le giunzioni tra i fili dovrebbero essere saldate e non fatto il fiocco. Vabbe, io quello so fare.
Concludendo, vorrei invogliarvi a comportarvi come Mirko, non so se mio spiego, noi siamo ben disposti ad accettare tutto quello che avete da offrire, pezzi di ricambio (ultimamente pistoni), sacchettate di monete da un euro, buoni benzina, parole d'incoraggiamento. La preferenza va ai primi tre esempi, ma anche l'ultimo è importante, e comunque usate la vostra fantasia.
Adesso scappo perchè devo andare a riparare la lavatrice, altrimentri pistoni o no, a adria la mia compagna non mi ci manda

p.s le foto di magione non ci sono perchè le ha beppe e non ce l'ha volute dare

6 commenti:

  1. Allora.

    Beppe si chiamerà la tu'sorella. E poi porta un pochina di pazienza che le foto ora le carico: so tornato a casa apposta. Unn'è vero, ma se è vagamente credibile evito di rischiare di pagare una coppia di pistoni. Puttana Eva che botto, però...

    RispondiElimina
  2. 30 di passo non è male!!!!Forza ragazzi rimettetela in sesto alla svelta..anche la nostra e in mille pezzi..!!Ciao.. il presidente

    RispondiElimina
  3. Eccolo Mirko ! grazie per l'elogio anche se nn mi sembra di aver fatto grankè, cmq a parte il tema del post triste ma dal lieto fine devo dire che quando scrive Anarky mi ammazzo sempre dalle risate !! organizziamo una raccolta fondi nelle piazze del valdarno !! io mi offro come inserviente ai gazebo in cambio di 0 n€uri ma 2 o 3 coccole !

    RispondiElimina
  4. Ammazza che sfiga!!! Prova a scrivere ad Ed Milich sul sito http://ducpower.guzzitech.com/Usedparts.html
    io ci comprai un paio di pistoni da 88 però per la serie SS e mi fece un buon prezzo. Forse ha ancora qualcosa del Paso che a voi andrebbero benissimo perchè sono bombati e nn piatti.
    Se vuoi attivo la Saby e gli chiedo se li ha. Le spese di spedizione dovrebbero essere ca. 30 dollari.

    RispondiElimina
  5. Grazie Ale,
    per il momento aspettiamo quelli ordinati in Italia, se arrivano in tempo, altrimenti ne ho un paio dell'SS piatti, perdiamo 30 cavalli ma meglio che stare a casa...

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina