martedì 8 settembre 2009

5° Naked Fest Certaldo



Prima classificata al Naked Fest 2009

Seconda

Terza :-((

14 commenti:

  1. In effetti anche secondo me la terza era la meno peggio... :-)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Diciamo che le streetfighter proprio schifo non mi fanno, però questa moda ha portato alla rovina un sacco di GSX-R (tipo le 750 pre '96 per intenderci) che con certe trasformazioni hanno davvero perso la dignità...

    RispondiElimina
  4. prima seconda o terza, non fa differenza, nesuna è stata costruita dal propietario (presumo). io la preferisco brutta ma fatta in casa che bella e fatta fare. qualsiasi cglione è capace di avvitare un pezzetto in carbonio o, peggio ancora portarla da un meccanico

    RispondiElimina
  5. Invece mi sa che almeno le prime due sele sono fatte da se (erano due amici).
    Comunque c'erano altre moto di cui non ho postato le foto com modifiche interessanti e poco vistose, tipo una Hornet e una V-Raptor con due bei forcelloni artigianali in alluminio.
    Riguardo le gsxr sono d'accordo con Francesco.

    RispondiElimina
  6. Il Gixxer non è male , esteticamente è gradevole ed equilibrato.
    Non brilla di originalità , ma mi piace.

    RispondiElimina
  7. Salve, si dia il caso che il lavoro delle 2 moto che si sono aggidicate il primo ed il secondo è stato svolto da un'unica persona la quale ha impiegato 2 interi inverni per realizzarle...le moto non sono mai state portate da nessun meccanico, ogni piccolo dettaglio è sudore e bravura del realizzatore, perciò prima di screditare un lavoro così meticoloso ed insinuare che ci abbiano lavorato persone del mestiere informatevi bene, non credo che voi aveste saputo fare di meglio!

    RispondiElimina
  8. Beh... sybil... non parlo per me, ma ti sconsiglio di dubitare della competenza di chi scrive su questo blog... :-)

    Per il resto, mi pare che Sauro per primo ha puntualizzato che pur non avendo informazioni precise era portato a pensare che appunto le due moto in questione fossero state fatte dai rispettivi proprietari, e come mi confermi non ci era andato lontano.

    Che poi con una mole di lavoro del genere si potesse giungere a risultati decisamente più gradevoli... è un'idea anche mia che spero tu rispetti.

    RispondiElimina
  9. Beh, io rispetto le opinioni di tutti, ma non so chi di voi fosse presente al motoraduno e abbia perciò visto le moto dal vivo; dalle foto non è possibile visualizzare i minimi dettagli presenti nelle 2 moto, perciò non credo siano pienamente valutabili... Inoltre io non ho nessun problema nell'esprimere la mia opinione circa i vostri giudizi sul lavoro svolto sulle 2 moto, gente molto competente che ha avuto la possibilità di osservare i 2 lavori attentamente ha espresso un parere ottimo, considerando anche che il ragazzo ha operato con le sue sole 2 mani e senza rivolgersi, come già precisato prima, a personale qualificato, date le sue conoscenze in meccanica ottenute lavorando per anni nel settore. Data la tua certezza sulla competenza in materia dei creatori di questo blog ti invito a fornirmi produzioni proprie di persone qui iscritte, tenendo presente che verniciare ed aggiungere componenti aggiuntivi ad un prototipo esistente è elementare, mentre modificare completamente la struttura interna e fisica di una moto e variarne completamente parti meccaniche e carenatura è un po' più complesso...

    RispondiElimina
  10. Ciao synil18,
    grazie dell'intervento, questo blog l'ho ideato io, come puoi intuire dal nome, e anche il post é mio, come é mio il commento dove dico che secondo me le moto erano fatte in casa, lo dico perche ero presente e le ho viste da vicino, mi sono anche piaciute altrimenti non le avrei postate, e ti garantisco (anche se non sono tenuto a farlo) che capisco perfettamente la mole di lavoro e le capacità necessarie per fare cose del genere.
    Detto questo consentimi di dubitare che tu sia altrettanto competente, mi pare che tu parli solo per difendere qualcuno, e tra l'altro mi sembra che non sia necessario, perche in questi casi, anche senza dubitare dell'artigianalità del lavoro, ovviamente la moto può piacere o meno.
    Quando io faccio qualcosa mi becco a volte i complimenti a volte le critiche, senza battere ciglio perche fa parte del gioco.
    Se uno invece fa le cose non per il gusto di farle ma solo per ottenere riconoscimenti é ovvio che la pur minima critica fa male, ma spero che non sia questo il caso :-)))
    Ciao

    ps. se la persona iunteressata ha voglia e gradisce mostrarci altre foto di altri suoi lavori sarò felice di farlo e raccontare... quello che vuole, basta che mi mandi foto e descrizioni al mio indirizzo e.mai che trovi nelle informazioni personali.

    RispondiElimina
  11. Ciao Superpantah, ti assicuro che io non parlo per prendere le difese di qualcuno e le mie competenze circa l'argomento sono scarse ma non nulle, ma mi limito a parlare solo ed esclusivamente di ciò che conosco, escludendo ciò che per me è ignoto. Ad ogni modo il mio ragazzo (l'ideatore delle moto) accetta ogni tipo di apprezzamento o critica negativa, nel campo in cui si opera, come hai giustamente anticipato tu, bisogna accettare tutto e rispettarne le opinioni, perciò concordo con tutto ciò che hai scritto. Io volevo solo puntualizzare che le moto sono realmente realizzate in casa poichè ho letto nell'articolo che qualcuno lo ha messo in discussione. Comunque ti invierò ulteriori foto riguardanti le modifiche apportate ad altre moto se lo gradisci :-))) Buona giornata.

    RispondiElimina
  12. Grazie Sybil18,
    scusa, sopra avevo scritto male il nome.
    gradirò molto altre foto di altri lavori, e sarò felice di pubblicarle se siete d'accordo.
    Tanto per capire, il tuo ragazzo é il proprietario della Suzuki o della Honda?
    Buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
  13. Di entrambe le moto, sono 2 sue realizzazioni, ma il cbr l'ha venduto al suo amico che era presente al motoraduno. Allora non appena avrò a disposizione le foto te le spedirò :-)

    RispondiElimina