lunedì 30 marzo 2009

FRIZIONE A SECCO







13 commenti:

  1. Azz... bel lavoro! Anche se quello fatto di seghetto sulla Guasimille... cià sempre i'su perché! :-)

    RispondiElimina
  2. Orca ma l'hai fatto tu? Io sto cercando da un bel pó un carterino frizione aperto come quello in foto....

    Uno che ti avanza? :-)

    RispondiElimina
  3. Si l'ho fatto io, prtroppo non mi avanza nulla, ma se hai un carter da aprire te lo posso fare.
    Anche la campana alleggerita che vedi in foto l'ho forata io, é quella originale dell'F1.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Sauro, gran bel lavoro! Davvero davvero complimenti.
    Sei per caso in grado di saldare tubi inox? Ho in mente una modifica e sto cercando qualcuno che la faccia a prezzi modici :-)
    Se conoscete qualcuno, fatemi un fischio?
    Capito Enrico? Vale anche per te :-P

    RispondiElimina
  5. Ciao Fabio,
    io saldo solo ferro e acciaio perche non sono attrezzato con TIG o MIG ma conosco due fabbri/saldatori in grado di saldare tutto a prezzi modici, ma non so se ti conviene venire fino a qui.
    Che modifiche hai in mente?
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Sauro.
    Nulla di particolare, vorrei solo semplificare il collettore che va dalla parte inferiore al silenziatore, rendendolo più rettilineo e inclinando maggiormente il silenziatore.
    Quei simpaticoni della Shark Italia mi hanno detto che il solo collettore non è disponibile e la Fecther, europea, mi vende tutto l'impianto, silenziatori esclusi, alla modica cifra di 310 euro.
    Per 2 tubi mi pare un pò tantino come investimento....

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutti, ma la frizione del pantah non è a bgno d'olio???? Non esce l'olio dai fori?

    RispondiElimina
  8. Non tutti i motori della serie Pantah hanno la frizione in bagno d'olio.
    Ce l'hanno a secco alcune Alazzurra 650, le F1 750, i Paso 750, alcune Elefant, le 750Sport ecc.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. ciao sono adrian.sto cercando un pistoncino della frizione a secco che va montato sull carterino della tua foto, sai per caso dove poso trovarlo????grazie mille.

    RispondiElimina
  10. Ciao Adrian,
    purtroppo quei pistoncini non sono più reperibili, tra l'altro ce ne erano diversi tipi e bisognerebbe sapere esattamente quale ti serve. Comunque la cosa migliore è rifarlo in alluminio e farlo anodizzare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sono ancora adrian.Il brutto e che mi si e mangiato (distruto) il cuscinetto quello in cima e non lo so come fare.Se hai qualche idea da darmi ti ringrazio .

      Elimina
  11. L'ideale sarebbe rialesare il foro nel carter ed inserirci una boccola in bronzo, poi rifare il pistoncino con la sede per l'OR e per il cuscinetto in testa, il tutto delle dimensioni giuste ovviamente. Mi rendo conto che non è uno scherzo, però con un po' di pazienza.

    RispondiElimina
  12. Ciao, volevo chiedere una cosa a voi esperti, anche se non perfettamente in tema con il Pantha.
    Posseggo una Ducati Monster 600 della prima serie, anno 1995. Il motore di essa sembra essere identico a quello dei pantha, se non con la differenza che il cilindro verticale e ruotato di 180° e non han la frizione a secco, ma a bagno d'olio. Volevo sapere se possibile sostituire alla mia cartar, frizione e copricarter con quelli del Pantha in moda da trasformarla con frizione aperta.


    Grazie in anticipo a tutti, la mia e-mail è questa : phonocar88@alice.it

    RispondiElimina