sabato 15 novembre 2008

Forcelloni in diatriba



Bellissima e moderna interpretazione di forcellone tradizionale ad opera di Radical Ducati di Madrid.



Orribile, pesante, pacchiano, complicato, malfunzionante, e spiritualmente corrotto, forcellone monobraccio Ducati.

3 commenti:

  1. Ragà, i gusti sono gusti, ma definire orribile un capolavoro di design come questo . . .! Sicuro che sia più complicato e meno efficiente, però la bellezza c'è e non si discute (^_^)

    RispondiElimina
  2. Dipende tutto da cosa si intende per "bello".

    In una moto secondo me il bello è ciò che con maggiore semplicità funziona meglio, e il forcellone monobraccio va contro ogni logica di semplicità e meccanica. E poi cosa abbia di esteticamente gradevole da vedere ancora non lo capisco... :-)

    RispondiElimina