mercoledì 4 febbraio 2015

Dischi controrotanti


La prima foto me la mandò Marc Poels un po' di tempo fa, chiedendomi se sapessi qualcosa di questo sistema frenante con disco controrotante e doppia pinza, che qui appare montato su una 900NCR. Poi combinazione, quest'anno alla mostra scambio di Imola c'era un'espositore che proponeva proprio lo stesso articolo. Una reminescenza di una vecchia idea probabilmente non troppo valida, ma comunque interessante. Si tratta di un mozzo che tramite ingranaggi satelliti fa girare il disco freno in senso inverso rispetto alla ruota, questo non diminuisce l'effetto giroscopico, ma crea un momento che si oppone alla rotazione in avanti di tutta la moto durante la frenata... E aumenta un po' le masse non sospese.
Mi ricordo anche di aver trovato una pagina internet che ne parlava, c'erano delle foto del sistema smontato, mi ripromisi di leggere con calma tutto, poi non riuscii più a trovare il link... accidenti alla fretta.
Quindi, a parte questo che é ovvio, continuo a non saperne nulla, ne il nome dell'inventore ne il motivo per cui questa bella e italica idea finì su una Ducati da corsa quasi ufficiale.

domenica 28 dicembre 2014

Le ultime due giratine del 2014




 La mattina del 26 ho fatto una gratina in chianti in solitaria, giornata bellissima con cielo limpido, sole e temperatura freschetta con cui l'ST2 va molto bene, quasi quanto un Pantah. Le prime due foto sono relative a quel giorno, le altre due invece sono di stamani. Siamo usciti io ed Enrico (già questo é diventato un'evento raro), a parte il freddo molto più intenso e le strade ghiacciate, la giornata pareva comunque serena e piacevole, ma come succede spesso d'inverno, salendo di quota le cose cambiano... Il Muraglione innevato é sempre magico, sarà il silenzio, sarà il piazzale deserto oppure le due chiacchiere con Giovanni che in estate é impossibile fare, sarà che non mi capitava da diversi anni di andarci e trovare tutto bianco, sta di fatto che mi ha fatto piacere.
Ciao a tutti.